Tagli corti 2018: i migliori tagli capelli corti del 2018

 

Le tendenze di quest’anno sembrano indirizzare verso delle acconciature con capelli corti, da cui deriva la necessità di capire quali sono i tagli corti 2018.

Presentarsi al mondo con dei capelli corti potrebbe essere una svolta significativa per tutte coloro che hanno sempre avuto una chioma lunga. Il 2018 sarà però l’anno che spingerà molte ragazze e donne a modificare il proprio stile, dal momento che i capelli corti sembrano già essersi imposti fra le mode di quest’anno.

Le passerelle hanno dunque affermato di nuovo le acconciature con capelli corti, acconciature che hanno reso lo scorso anno un anno indimenticabile dal punto di vista della moda e delle tendenze. Cerchiamo di capire cosa c’è da aspettarsi nei prossimi mesi e quali saranno i tagli corti 2018 più gettonati e proposti.

Al primo posto nella classifica delle tendenze troviamo sicuramente il lob, che vede Kim Kardashian come sua principale sostenitrice. E’ stata proprio lei a mostrarsi all’inizio dell’anno con un affascinante long bob ed in molti ritengono che questa sua acconciatura sia destinata a dettare tendenza nei prossimi mesi.

Accanto al lob, che può essere considerato un taglio medio, fra i tagli corti del 2018 dobbiamo citare il bob, conosciuto da molti anche con il termine di caschetto. Esso può essere proposto nella versione liscia, ma per rendere il look più originale ed accattivante è possibile anche scegliere di creare un lieve effetto onda.

Fino ad ora abbiamo parlato di acconciature con capelli di media lunghezza, nel caso del lob, o già corti, nel caso del bob. Tra le tendenze di quest’anno si afferma però anche la testa rasata, una acconciatura che è stata proposta da più modelle sulle passerelle tenutesi negli ultimi mesi. Il taglio di capelli deciso non può dunque essere dimenticato quando si parla dei migliori tagli corti 2018.

Le passerelle hanno mostrato anche che la frangia non è passata di moda, ma anzi che diverse modelle hanno scelto di giocare con essa in modo originale ed innovativo, per personalizzare al meglio l’acconciatura.

La frangia può essere gestita in vario modo e può essere utilizzata sia come parte integrante dell’acconciatura, sia come elemento particolare della stessa, per dare un tocco di stravaganza. La frangia può essere proposta, ad esempio, nel classico caschetto, oppure si può scegliere di fare un taglio molto più corto e di lasciare il ciuffo più lungo.

Le possibilità di azione sono diverse, perché tanti sono i tagli corti 2018 a cui poter fare riferimento per prendere ispirazione.