La percentuale di impiegati infelici nel loro lavoro è la più alta dal 2011

EP

  • Secondo un sondaggio di Adecco, il 23,4% non è felice nel loro lavoro.
  • Il 76,6% afferma di essere felice nel loro lavoro, quando era nel 81% nel 2011.
  • I più apprezzati dagli spagnoli hanno un buon ambiente di lavoro, flessibilità nei programmi e un buon capo.

Il lavoro ci rende sempre più infelici. Almeno ci sono sempre meno impiegati felici al lavoro. Secondo il VII Adecco Survey sulla “Felicità al lavoro”, il 23,4% dei lavoratori spagnoli non è felice nel loro lavoro , una percentuale che è salita di quasi cinque punti dal 2011, nonostante l'uscita della crisi … Forse perché per molti, la crisi non è uscito. 76,6% sono felici sul lavoro, una percentuale ben inferiore all'81,2% nel 2011.
Gli aspetti più valorizzati dai lavoratori spagnoli quando si tratta di raggiungere la felicità del lavoro sono, in ordine, un buon ambiente di lavoro, flessibilità nei programmi e avere un buon capo. Lo stipendio, che ogni anno è nelle prime posizioni, è caduto in questa edizione alla quinta posizione. Infatti, il 57,4% dei più di 3500 lavoratori intervistati da Adecco assicura che non sono più felici di addebitare più e due su tre addirittura rinunciano a una remunerazione migliore in cambio di una maggiore felicità del lavoro.
Alla domanda dell'influenza che avrebbe nella sua elezione di un lavoro che la società includeva politiche di felicità professionale nel suo pacchetto di vantaggi, nove su dieci lavoratori spagnoli lo avrebbero preso in considerazione e più della metà lo considererebbe un aspetto fondamentale la tua decisione
La relazione sottolinea che solo il 13,6% delle imprese sta assumendo seriamente le misure relative alla felicità del lavoro nelle loro politiche delle risorse umane; Il 35,4% pensa che sia fatto molto timidamente e metà (51%) considera che non stanno facendo abbastanza nelle loro aziende per mantenere felici i loro dipendenti.
Naturalmente, per il 45,6% degli intervistati, l' estensione del congedo di paternità a quattro settimane ha contribuito alla felicità del lavoro, anche se è una misura insufficiente. D'altra parte, per il 14,8%, la felicità al lavoro non è data da misure di questo tipo.
Da parte delle comunità autonome, la relazione di Adecco rivela che Murcia sono i più felici lavoratori , come dicono 84,4% degli intervistati. È seguito dai Baschi (79,4%) e dai Canari (78,1%). Sul lato opposto, con le percentuali di felicità più basse, ci sono galiziano (71,1%) e estremadura (70,2%).