Istruzione nell'ambiente, un fattore “cruciale” per fermare il deterioramento del pianeta

EFE

  • Questo è considerato da diversi esperti spagnoli in materia di sostenibilità.
  • Le scuole devono essere esemplari e l'istruzione sarà fondamentale per raddrizzare il corso.

Il deterioramento del pianeta “cresce più velocemente della conoscenza e dello sviluppo”. Gli esperti dicono. Quindi cosa fai per fermare questo processo? Ci sono molti fronti, anche l'istruzione. Se vogliamo invertire questa tendenza distruttiva, sarà “cruciale” introdurre strategie ambientali nel programma educativo.
Questo è considerato da diversi esperti di sostenibilità presenti martedì nella presentazione della relazione “Istruzione per la sostenibilità”. Riflessioni e proposte ', della Fondazione Alternatives e della rete spagnola per lo sviluppo sostenibile.
Il lavoro comprende numerose raccomandazioni per migliorare la situazione attuale della formazione regolamentata nell'ambito della sostenibilità, e mostra alcune delle esperienze in Spagna che incorporano questi principi “trasversalmente” ai curricula. Inoltre, lo studio riguarda iniziative e progetti educativi che possono promuovere la conservazione della biodiversità , l'utilizzo di energia pulita, una mobilità più sostenibile o un consumo responsabile che “ambientano” le scuole stesse.
Nella presentazione della relazione, il direttore del laboratorio Alternative Alternatives, Jesús Ruiz-Huerta, ha avvertito che “il deterioramento del pianeta cresce più velocemente della conoscenza e dello sviluppo” e ha proposto di recuperare “tempo e sforzo” per attraverso l'istruzione.
Il direttore dell'associazione FUHEM Yayo Herrero ha anche affermato che l'attuazione di questi principi educativi è “cruciale” perché “viviamo in una crisi civiltrice” e l'istruzione “deve svolgere un ruolo essenziale” per ridurre “la situazione estremo in cui ci troviamo. ”
Da parte sua, il deputato dell'Assemblea di Madrid e l'ex Ministro dell'Istruzione, Ángel Gabilondo, hanno sottolineato che “tutte le scuole devono essere esemplari da un punto di vista sostenibile”, perché a suo avviso “l' educazione è salute pianeta e la forza del cambiamento e del progresso per raggiungere la libertà “.
In questo senso, il coordinatore del rapporto e professore dell'Università Autónoma di Madrid, Javier Benayas, ha ricordato che “la specie umana è responsabile di tutti i problemi ambientali” e che “senza sostenibilità non ci sarà futuro” , in modo che l'istruzione sia “fondamentale per raddrizzare il corso”.
Da Ecoembes, l'amministratore delegato di questa entità, Óscar Martín-Riva, ha sollecitato la società a “agire” per ottenere la “decarbonizzazione” e continuare a cercare soluzioni “in collaborazione” basate su un'educazione che ci porta alla conoscenza e azione “.