Dodici giudizi del 2017 che illustrano come sono i diritti dei lavoratori

20MINUTOS.ES

  • Cuatrecasas osserva un aumento del contenzioso tribunale e controversia collettiva in materia di lavoro nell'ultimo anno.
  • Esiste un ruolo più importante della Camera sociale della Corte Nazionale.

I sindacati dicono che la riforma del lavoro del PP, il 2012, ha privato i diritti dei lavoratori. D'altra parte, le norme procedurali attribuiscono alla Camera sociale della Corte nazionale un ruolo più importante. Come vengono monitorati e garantiti i diritti dei lavoratori? Dodici frasi dello stesso anno lo illustrano bene.
Queste sono le risoluzioni più rilevanti in materia di lavoro del 2017 che sono state analizzate questa settimana nel caso “Nuovi criteri dei tribunali nel monitoraggio delle e-mail e di altri problemi di lavoro” organizzato dallo studio legale Cuatrecasas. Ci sono dodici giudizi di particolare rilievo che si occupano di questioni quali sezioni e diritti sindacali, principio di corrispondenza nei contratti collettivi, collegamento con le decisioni relative a ERTES, licenziamenti collettivi o tempo di interruzione del sandwich.
Tra questi giudizi si è chiesto se la metà della rottura dello spuntino del dipendente , ovvero 7.5 minuti dei 15 dipendenti a questo scopo, possa essere considerata come un tempo di lavoro efficace. In questo caso, la Corte Suprema ha approvato la decisione di una società di smettere di considerare tale rottura come lavoro efficace e quindi prendere in considerazione che questo fatto non implica una modifica sostanziale del lavoro delle condizioni di lavoro perché si basa sulla tolleranza del datore di lavoro e non essere un diritto riconosciuto dal contratto.
Allo stesso modo, il caso di una società che ha tentato di svolgere un licenziamento collettivo dei suoi 12 dipendenti con la chiusura, dove la giustizia, però, riteneva che non fosse possibile applicare questa procedura poiché la società era composta da meno di 20 lavoratori.
Sono state analizzate anche le conclusioni del procuratore generale della Corte di giustizia dell'Unione europea sul licenziamento di una donna incinta in un processo di licenziamento collettivo . L'AG ritiene che, sebbene il licenziamento di un lavoratore incinta può avvenire solo in casi eccezionali e inerenti, il licenziamento collettivo non è sempre un caso eccezionale e la donna incinta può essere licenziata come qualsiasi altro lavoratore senza che si verifichi alcun elemento discriminatorio.
D'altro canto, è stata studiata anche la frase conosciuta come Barbulescu II della Grande Camera della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo, che fa un passo avanti nella definizione dei poteri di controllo e di supervisione degli affari dei soliti mezzi tecnologici di lavoro .
Il partner di Cuatrecasas, Francisco Conde, ha sottolineato che nell'ultimo anno si è registrato un aumento della rilevanza della controversia o del contenzioso collettivo “, a causa della maggiore importanza della Camera Sociale del Audiencia Nacional e dai “nuovi poteri che le regole procedurali attribuiscono a quella stanza”.