Banco Santander crea una piattaforma per l'imprenditoria universitaria

AGENZIE

  • Inizialmente sono state collegate 40 università provenienti da 7 paesi: Argentina, Brasile, Cile, Spagna, Messico, Portogallo e Uruguay.
  • Vuole essere il più grande ecosistema universitario dell'imprenditoria universitaria al mondo.

Banco Santander e 40 università hanno creato Santander X, un'iniziativa che vuole diventare il più grande ecosistema universitario dell'imprenditoria universitaria al mondo. L'obiettivo è quello di offrire una rete di collaborazione in cui le università di diversi paesi e imprenditori provenienti da tutto il mondo possono collaborare, condividere idee e conoscenze e persino attrarre investimenti.
Santander spenderà 50 milioni di euro nei prossimi quattro anni sui progetti universitari e sui progetti con un impatto sociale che permetterà alle università di condividere le migliori pratiche, monitorare i propri programmi di imprenditorialità e misurarne l'impatto.
La piattaforma Santander X offrirà uno spazio digitale aperto e collaborativo in cui gli studenti e gli imprenditori avranno accesso alle risorse comunitarie. In questo spazio sarete in grado di contattare altri membri dell'ecosistema di Santander X per sviluppare i tuoi progetti, trovare nuove opportunità, collaboratori e mentori o chiedere consigli al dipartimento imprenditoriale della tua università.
Questa iniziativa di Banco Santander è stata inizialmente sviluppata in collaborazione con 40 università provenienti da 7 paesi: Argentina, Brasile, Cile, Spagna, Messico, Portogallo e Uruguay; anche se l'entità intende aumentare il numero di università che aderiscono al programma fino a 50 nei prossimi tre mesi e infine raggiungere più di 1.000 istituti.
Dice il presidente di Banco Santander, Ana Botín, che questa iniziativa “aspira ad essere il punto di connessione di tutti gli imprenditori”. Sarà il più grande ecosistema globale dell'imprenditorialità universitaria . Porterà le porte ai talenti per costruire un mondo migliore per tutti “.